Categorie

Album di Titor

A.D. 2036 – La storia di Titor inizia nell'anno 2036, e da quell'emblematico futuro possibile approda ai "giorni nostri" per osservare e raccontare le contraddizioni del presente. Attraverso l'allegoria del viaggio nel tempo Titor formula distopiche visioni della società contemporanea e traccia spietati ritratti del vivere quotidiano e delle sue implicite consuetudini. Tale esigenza espressiva si sposa con l'impatto della musica ROCK, unitamente a una struggente, e talvolta sofferta, consapevolezza di matrice punk-hardcore. Nei live un massiccio e abrasivo muro sonoro di chitarra-basso-batteria sostiene le performance magnetiche del frontman che interagisce con il pubblico.

A.D. 2009 - Esce l' EP d'esoridio di quattro tracce intitolato “TITOR” (Smartz Records, Escape From Today) e la band incomincia a manifestare la sua presenza, attraverso dirompenti apparizioni live.

A.D. 2012 - Esce il primo LP "Rock is Back" per l'etichetta torinese INRI (edizioni Metatron. Distribuzione Audioglobe). Il disco vede la presenza al mixer del sound engineer Gianni Condina e la supervisione di Davide Pavanello in qualità di produttore artistico. “Rock is Back” è un disco duro, compatto, narra in forma di canzoni la disperata e visionaria immagine di vari “spaccati” del nostro presente. Il lavoro suscita un forte interesse da parte degli addetti ai lavori, dei critici musicali e sempre più numerosi riscontri in termini di ascolti e presenze da parte di estimatori e fans di tutta Italia.
Il brano "Motocross" è inserito in una compilation-tributo a Ivan Graziani, curata dal figlio Filippo e prodotta da Sony: viene distribuita anche in allegato al giornale XL di Repubblica, e comprende insieme a Titor vari "big" della scena musicale alternativa italiana come Marlene Kuntz, Simone Cristicchi, Paolo Benvegnù, Linea 77, Cristina Donà, Tre Allegri Ragazzi Morti, Raiz, Roy Paci ed altri.

A.D. 2013 - Nel novembre 2013 Titor partecipa alla compilation-tributo "Tutto da Rifare, un omaggio ai Fluxus" (edita da Music-Mag e V4V), con la cover del brano "Logica di Possesso". Il brano consacra Titor a livello italiano come un'ideale continuazione dei percorsi artistici di note band del sound indipendente e alternativo italiano degli anni '80 e '90 (Fluxus, Disciplinatha, Nerorgasmo, Negazione...) rivisti alla luce dei contesti musicali più recenti. 
A.D. 2014 - Dalla pubblicazione di “Rock is Back” TITOR si sposta in tutta Italia: più di 150 concerti tra club, centri sociali e festival estivi: esibizioni potenti, adrenaliche, violentemente autoironiche e vissute con assoluta sincerità.

A quattro anni da “Rock is Back” TITOR torna al presente per raccontare in maniera definitiva la propria esperienza, i propri sentimenti e le proprie storie. Per farlo attinge ad un continuum temporale in cui il recente arco di vita della band si lega a un passato di vicende umane, culturali, storiche, sociali e ovviamente musicali, che risale a quando i suoi membri muovevano i primi timorosi passi nel mondo artistico italiano.

TITOR sopravvive al trascorrere inesorabile del tempo per riapprodare all'oggi.
Tutto ciò è, ancora una volta, per TITOR e per chi è con TITOR, un atto di coraggio, di scelta, un atto estremo di fede verso il mondo e verso se stessi, oltre la speranza.
“L'ultimo” tra gli ultimi, senza la promessa di diventare un giorno il primo. 
Perché l'unica certezza è nell'istante presente.

 
Mostra 1 - 1 di 1 elementi
  • 10,65 € Disponibile

    Titor

     


    COMPACT DISC

    A quattro anni da Rock Is Back, Titor torna al presente per raccontare in maniera definitiva la propria esperienza, i propri sentimenti e le proprie storie con L'Ultimo, in uscita il 1° aprile 2016! Questo racconto di vicende umane, culturali, storiche, sociali e ovviamente musicali è un atto di coraggio, un atto estremo di fede verso il mondo e verso se...

    10,65 €
    Disponibile
Mostra 1 - 1 di 1 elementi

Top Five

Connessione alla banca...