Lista prodotti per artista Stratovarius

Gli Stratovarius – il nome deriva dalla fusione dei nomi stratocaster e stradivarius - vengono fondati nel 1984 a Helsinki, dal batterista e cantante Tuomo Lassila, dal chitarrista Staffan Stråhlman e dal bassista John Vihervä, da subito sostituito con Jyrki Lentonen. Staffan viene poi sostituito da Timo Tolkki.
Nel 1988 viene pubblicato il primo singolo, intitolato “Future shock/witch hunt”, che fa diventare in breve tempo la band una delle principali realtà finlandesi.
Nel 1989 gli Stratovarius pubblicano il loro secondo singolo, “Black nigh/night screamer”, a cui segue nel maggio dello stesso anno il primo album, FLIGHT NIGHT. Finito il tour, il bassista Jyrki Lentonen lascia la band e viene momentaneamente sostituito da Jari Behm.
Il nuovo disco viene pubblicato nel 1992 prima in patria col titolo STRATOVARIUS II, ma viste le ottime vendite, viene lanciato in tutta Europa con il titolo TWILIGHT TIME, dove raggiunge grande successo. Poco dopo l'uscita dell'album, Behm lascia il gruppo, venendo definitivamente sostituito dal bassista Jari Kainulainen.
Nel febbraio 1994 esce il terzo album, intitolato DREAMSPACE, che si rivela essere ancora una volta una soddisfazione per il gruppo. Nello stesso anno - poiché Tolkki decise di concentrasi solo sulle parti di chitarra - viene ingaggiato Timo Kotipelto come cantante. Con questa formazione esce FOURTH DIMENTION nel marzo 1995.
Dopo una serie di campi interni, nel 1996 il gruppo ritorna con EPISODE. Il successivo album, intitolato VISIONS, viene pubblicato nell’aprile del 1997, rimanendo per ventiquattro settimane nelle classifiche finlandesi. Nel marzo dello stesso anno viene anche rilasciato il primo album live degli Stratovarius, VISIONS OF EUROPE, pubblicato in versione doppio cd. Nell'aprile 1998 il gruppo torna in studio di registrazione per pensare e scrivere il nuovo album – DESTINY- uscito poi il 5 ottobre 1998. Il 1999 vede gli Stratovarius al lavoro per la pubblicazione di INFINITE (2000), ancora una volta disco d’oro in Finlandia. Terminata la tournée, la band decide di prendersi un periodo di pausa di quasi un anno, durante il quale alcuni musicisti, come Timo Tolkki e Timo Kotipelto, lavorano su alcuni album da solisti.
Durante la pausa, il gruppo pubblica comunque un disco, INTERMISSION del 2001, contenente varie tracce inedite e brani dal vivo.
Nell'estate 2002 la band si riunisce: l’anno dopo pubblica ELEMENTS PART I, che però si rivela un insuccesso sul piano delle vendite.
L'8 dicembre 2003 Timo Kotipelto e Jorg Michael lasciano il gruppo. Nei primi mesi del 2004 Timo Tolkki lascia gli Stratovarius venendo sostituito da una cantante - l'esordiente Katriina "Miss K" Wiiala - che prende posto solo per alcuni mesi, durante i quali però Timo deve smaltire i postumi di un trauma seguito ad un accoltellamento. Ricompattatasi così la band, nell'estate 2004 gli Stratovarius si esibiscono in alcuni festival metal, anche se la reunion definitiva viene ufficializzata solo nel gennaio 2005, quando esce il nuovo album STRATOVARIUS, scritto quasi interamente da Tolkki dopo la morte del padre.
Dopo un lungo tour europeo, il bassista Jari Kainulainen lascia il gruppo nel luglio 2005 e viene sostituito da Lauri Porra. Con questa formazione esce la raccolta BLACK DIAMOND: THE ANTHOLOGY del 2006.
La band annuncia l'uscita di un nuovo disco per il 2008 dando come indizio solo le iniziali del titolo: R. R. Purtroppo il 2 aprile dello stesso anno una nota ufficiale annuncia scioglimento della band.
Nel frattempo Tolkki fonda i Revolution Renaissance (dal nome che avrebbe dovuto avere il nuovo album degli Stratovarius) e sfruttando il materiale già pronto pubblica un album, uscito il 6 giugno 2008. Nel mese di maggio del 2009 esce POLARIS, primo disco senza la presenza di Tolkki, a cui segue un tour mondiale. Nel mese di novembre del 2009 al batterista Jorg Michael viene diagnosticato un tumore alla tiroide, che lo costringe a ridurre la sua attività col gruppo; questo non gli ha però impedito di portare a termine le registrazioni di ELYSIUM, pubblicato nel mese di gennaio 2011.

 
Mostrando 1 - 1 di 1 articolo
Mostrando 1 - 1 di 1 articolo

Top Five

Connessione alla banca...