Max Pezzali

Biografia

​Storie vere, comuni, di periferia che raccontano la vita quotidiana dei ragazzi degli anni 90. Sono queste le caratteristiche del successo degli 883 e poi di Max Pezzali, scoperti da Claudio Cecchetto. La carriera di Pezzali inizia con gli 883 assieme a Mauro Repetto al Festival di Castrocaro con Non me la menare". Nel 1992 pubblicano il primo disco "Hanno ucciso l'uomo ragno" e raggiungono la prima posizione della Hit Parade con oltre 600mila copie vendute. Gli 883 vengono premiati come rivelazione dell'anno a "Vota la Voce", referendum popolare di "Tv Sorrisi e Canzoni". Nel 1993 rientrano in studio di registrazione per realizzare il singolo "Sei un mito", anteprima dell'album “Nord Sud Ovest Est” pubblicato nell'estate '93. L'album vende oltre 1.300.000 copie. Gli 883 vincono il "Festivalbar 93". Al massimo del successo Mauro Repetto lascia l'Italia e gli 883. Nel 1995 Max Pezzali partecipa al "Festival di Sanremo" con "Senza averti qui" incluso in "La donna, il sogno &, il grande incubo" che raggiunge la prima posizione della Hit Parade grazie a brani come "Tieni il tempo", "Gli Anni" e "Una canzone d'amore". Gli 883 vincono per la seconda volta il Festivalbar. Nel 997 esce "La dura legge del gol" sull'onda del tormentone "La regola dell'amico", premiato da “Vota la Voce” con il Telegatto come "Canzone dell'estate". Nel 1998 esce "Gli anni", raccolta dei più grandi successi degli 883 con l'inedito "Io ci sarò". E' il quinto album consecutivo degli 883 che raggiunge la posizione numero uno della Hit parade. Nel 2000 esce il nuovo singolo degli 883 “Nient'altro che noi”In Germania, Austria e Svizzera esce l'album dal titolo “Mille Grazie” che raccoglie tutte le hit degli 883, comprese quelle dell'ultimo “Grazie Mille”. La carriera solista di Max è ufficiale nel 2001 con l'uscita del disco "1 in +, anticipato dal sinfolo “Bella Vera". "Il mondo insieme a te" esce nel 2004 e include canzoni come “Lo strano percorso”, “Il mondo insieme a te”, “Me la caverò” ed “Eccoti”. Nel 2005 esce il disco "Tutto Max" ed è anche il ritorno di Max al Festival di Sanremo, dopo 10 anni, nella giornata dei duetti, cantando con DJ Francesco il brano "Francesca". Nel 2007 esce "Time Out", 11 brani inediti prodotti da Claudio Cecchetto e Pier Paolo Peroni, registrati e realizzati da Michele Canova. Nel 2008 esce “Max Live 2008” anticipato dal singolo ”Mezzo pieno o mezzo vuoto”. Nel 2011 Max Pezzali partecipa al Festival di Sanremo per la seconda volta da concorrente, a 16 anni dalla prima: con il brano "Il mio secondo tempo". Nella serata dedicata ai brani storici del giovedì canta la ballata popolare "Mamma mia dammi cento lire". “Il mio secondo tempo” è contenuto nel nuovo album di Pezzali “Terraferma”. Nel 2012 sono passati 20 dalla pubblicazione di “Hanno ucciso l’uomo ragno” e per l’occasione viene pubblicato “Hanno ucciso l’uomo ragno 2012” con tutti i brani reinterpretati dai rapper più famosi e da Pezzali. A questi si aggiunge un singolo inedito con J-Ax. Nel 2013 esce il cd “Max 20” anticipato dal singolo “L’universo tranne noi”. L'album contiene 5 brani inediti e alcuni tra i suoi più grandi successi con l’amichevole partecipazione di Claudio Baglioni, Edoardo Bennato, Cesare Cremonini, Elio, Fiorello, Gianluca Grignani, Jovanotti, Nek, Raf, Eros Ramazzotti, Francesco Renga, Giuliano Sangiorgi, Davide Van De Sfroos e Antonello Venditti. 

Catalogo

Mostrando 1 - 1 di 1 articolo
Connessione alla banca...